Celso Albelo, da Minorca a Bologna, e da Orange a Savonlinna

Dopo aver interpretato il ruolo di Leicester in Maria Stuarda (Donizetti) a Genova, il tenore spagnolo Celso Albelo ritornerà nel mese di giugno nei panni di Edgardo, il protagonista di Lucia di Lammermoor (Donizetti), sia al Teatre Principal di Mahon (Minorca, 2 e 4), che al teatro Comunale di Bologna (16, 18, 20 e 22). Albelo a Mahon si esibira davanti al pubblico degli Amici del S’Òpera contando sul direttore spagnolo più specializzato nel belcanto romantico, José Miguel Pérez Sierra. A Bologna il suo Edgardo si aggiunge alla lista dei personaggi interpretati dal tenore in Italia: nel Comunale di Bologna ha cantato un paio di mesi fa Rigoletto (Verdi) e il suo indimenticabile Werther (Massenet). Ora, sotto la direzione musicale di Michele Mariotti, Albelo sarà il protagonista di una nuova produzione di Lucia del teatro italiano coprodotto con ABAO-OLBE di Bilbao e firmato da Lorenzo Mariani.

Il duca di Mantova, il libertino e provocatorio protagonista del Rigoletto verdiano, tornerà di nuovo in estate nell’agenda del cantante, quando debutterà al prestigioso Festival Les Chorégies d’Orange (Francia, l’8 e l’11 luglio), uno dei più importante in Europa. Si esibirà anche a quello di Savonlinna, in Finlandia, dove Celso Albelo viaggerà invitato dalla compagnia delTeatro Real di Madrid che giungerà nel paese del nord con I Puritani (Bellini, il 31 luglio e il 3 agosto), opera che il cantante di Tenerife ha interpretato nella prima del montaggio firmato da Emilio Sagi nel luglio dello scorso anno nel teatro di Madrid.

Comunicato Stampa

(Visited 14 times, 1 visits today)

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages