Celso Albelo, da Minorca a Bologna, e da Orange a Savonlinna

Dopo aver interpretato il ruolo di Leicester in Maria Stuarda (Donizetti) a Genova, il tenore spagnolo Celso Albelo ritornerà nel mese di giugno nei panni di Edgardo, il protagonista di Lucia di Lammermoor (Donizetti), sia al Teatre Principal di Mahon (Minorca, 2 e 4), che al teatro Comunale di Bologna (16, 18, 20 e 22). Albelo a Mahon si esibira davanti al pubblico degli Amici del S’Òpera contando sul direttore spagnolo più specializzato nel belcanto romantico, José Miguel Pérez Sierra. A Bologna il suo Edgardo si aggiunge alla lista dei personaggi interpretati dal tenore in Italia: nel Comunale di Bologna ha cantato un paio di mesi fa Rigoletto (Verdi) e il suo indimenticabile Werther (Massenet). Ora, sotto la direzione musicale di Michele Mariotti, Albelo sarà il protagonista di una nuova produzione di Lucia del teatro italiano coprodotto con ABAO-OLBE di Bilbao e firmato da Lorenzo Mariani.

Il duca di Mantova, il libertino e provocatorio protagonista del Rigoletto verdiano, tornerà di nuovo in estate nell’agenda del cantante, quando debutterà al prestigioso Festival Les Chorégies d’Orange (Francia, l’8 e l’11 luglio), uno dei più importante in Europa. Si esibirà anche a quello di Savonlinna, in Finlandia, dove Celso Albelo viaggerà invitato dalla compagnia delTeatro Real di Madrid che giungerà nel paese del nord con I Puritani (Bellini, il 31 luglio e il 3 agosto), opera che il cantante di Tenerife ha interpretato nella prima del montaggio firmato da Emilio Sagi nel luglio dello scorso anno nel teatro di Madrid.

Comunicato Stampa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
© 2017

Alessandra Giorda GRDLASN69A44L219V

Realizzato da Escamotages