Davinia Rodríguez debutta alla Royal Opera in Oman

La cantante spagnola Davinia Rodríguez debutterà nel mese di marzo alla Royal Opera House Muscat (Oman) e lo farà come Nedda de Pagliacci (Leoncavallo), uno dei più grandi esempi dello stile verista, pieno di passione e di personaggi legati alla realtà. “Adoro il personaggio di Nedda perché ha una personalità molto affascinante; è una donna che soffre per essere sposata con un uomo che detesta mentre è innamorata di un altro, e lei mette in gioco tutto per amore”, dice la diva delle Canarie che ha debuttato il ruolo al Teatro Regio di Torino a gennaio 2017. “Inoltre si tratta di un capolavoro, dato che Leoncavallo riesce a portare il metateatro nell’opera: Nedda e Canio sono clown in un circo e nel pieno della rappresentanzione della loro commedia esce il problema che entrambi vivono, finendo tutto in tragedia. La musica è meravigliosa per tutti i personaggi, ed è anche un’opera molto popolare e amata dal pubblico di tutto il mondo”.

Davinia Rodríguez debutterà in Oman i giorni 15 e 17 marzo condividendo il palco con il tenore argentino José Cura (nel ruolo di Canio) e dopo aver conquistato un grande successo nel suo debutto nella Messa da Requiem di Verdi al Palau de la Música Catalana di Barcellona con l’Orchestra Sinfonica e il Coro del Gran Teatre del Liceu. Dopo la sua esibizione in Oman, nella sua agenda ci sono, oltre ad altri impegni, Liù in Turandot nella stagione Alfredo Kraus de Amigos Canarios de la Ópera de Las Palmas di Gran Canaria (Spagna) e la sua imponente Lady Macbeth del Macbeth di Verdi al Teatro Regio di Parma.
Comunicato Stampa

(Visited 18 times, 1 visits today)

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages