Diciassette minuti di applausi salutano alla Kenmin Hall di Yokohama la Manon Lescaut di Puccini

Domenica 16 settembre, alla Kanagawa Kenmin Hall di Yokohama, si è conclusa tra l’entusiasmo del pubblico (più di quindici minuti di applausi) la prima recita della Manon Lescaut di Giacomo Puccini. Merito innanzitutto del direttore Donato Renzetti, interprete di elezione del repertorio italiano, e dei due protagonisti, Kristine Opolais e Gregory Kunde, a capo di un cast eccellente anche nelle altre parti, il Lescaut di Alessandro Luongo, il Geronte di Maurizio Muraro, l’Edmondo di Alessandro Liberatore e gli altri, con in primo piano il Coro del Teatro diretto da Roberto Gabbiani.

Alla qualità della parte musicale ha corrisposto in pieno lo spettacolo curatissimo di Chiara Muti, già molto lodato a Roma al suo debutto nel 2014, ambientato fra le scene di Carlo Centolavigna sulle quali agivano i cantanti vestiti da Alessandro Lai. Le luci erano realizzate da Vincent Longuemare.

Prosegue così con successo questa tournée della Fondazione romana, apertasi il 9 settembre con La traviata che ha avuto oggi la sua quarta e ultima replica al Bunka Kaikan di Tokyo. Questo stesso palcoscenico ospiterà, dopo la prima di Yokohama, altre due repliche di Manon Lescaut giovedì 20 e sabato 22 settembre.

LA LOCANDINA DELLO SPETTACOLO

L’allestimento del Teatro dell’Opera di Roma della Manon Lescaut di Giacomo Puccini vede la regia di Chiara Muti, le scene di Carlo Centolavigna, i costumi di Alessandro Lai, i movimenti mimici di Raffaele Sicignano e le luci di Vincent Longuemare.

Dal podio dirige l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma il Maestro Donato Renzetti.

Il cast vede impegnati Kristine Opolais (Manon Lescaut), Gregory Kunde (Des Grieux), Alessandro Luongo (Lescaut), Maurizio Muraro (Geronte de Ravoir), Alessandro Liberatore (Edmondo), Vincenzo Santoro (L’oste), Gaia Petrone (Un musico), Andrea Giovannini (Il maestro di ballo), Gianluca Floris (Il lampionaio), Carlo Malinverno (Sergente degli arcieri) e Lorenzo Grante (Il Comandante di marina). Maestro del Coro Roberto Gabbiani.

Dopo la prima rappresentazione di domenica 16 settembre alla Kanagawa Kenmin Hall di Yokohama, Manon Lescaut di Puccini sarà replicata al Tokyo Bunka Kaikan giovedì 20 e sabato 22, sempre alle 15.00 (ore locale).

(Visited 1 times, 1 visits today)

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages