Dipingo la sofferenza infantile per ricordare che ci sono bambini che soffrono nel mondo

( Alessandra Giorda) Tra gli importanti eventi culturali che si svolgono negli Emirati Arabi Uniti è da poco terminato ART EXHIBITION, presso l’Antique Museum, inaugurato con successo dal Direttore degli Eventi Culturali in UAE, Mr Yasser Al Gargawi dove moltissimi artisti hanno esibito i loro lavori. Tra i molti capolavori esposti, quelli  di Mrs. Rafah Abdulrazzak sono espressione di un talento indiscusso dove passione e sentimento la fanno da padrona. Un insieme di colori decisi e contrastanti si armonizzano perfettamente catturando gli occhi di chi ammira i suoi quadri. Ogni dipinto racconta la sua storia, le emozioni, una fetta di vissuto tra gioia e dolore, tra stupore e malinconia. Mrs Abdulrazzak è una donna dotata di grande sensibilità, oltre alle tangibili doti di pittrice, che dipinge temi gioviali come le onde del mare, i cavalli e temi forti e profondi come la sofferenza dei bambini, il dramma della guerra vissuto dalle madri che, nel vedere sangue e terrore, cercano di proteggere i loro pargoli. Rafah è nata in Siria e si è laureata in Letteratura Inglese all’Università di Damasco. Felicemente sposata e madre, da sempre coltiva l’hobby della pittura e passo dopo passo da autodidatta è diventata un’artista di notevole spessore raggiungendo il sogno di avere una mostra dove esporre i suoi quadri. Con dolcezza e simpatia Rafah nell’intervista a seguire si racconta tra emozioni e sogni, tra pubblico e privato, tra realtà e anticipazioni. Infatti nel mese di Febbraio 2018 si svolgerà l’INTERNATIONAL WATERCOLOUR FESTIVAL a Dubai. Tante sono le richieste dei partecipanti, da tutto il mondo, che è  stata prolungata la data per  le adesioni.

Quando hai realizzato il tuo primo dipinto?
Ho iniziato a dipingere il mio primo quadro nel 2009. Ero in spiaggia a guardare il tramonto e mi sono ricordata che era da tempo che non prendevo il pennello in mano. Questo è stato il mio inizio, poiché non ho studiato arte, ma  è sempre stato il mio hobby preferito.

Dove trai ispirazione per i tuoi quadri?

L’ambiente che mi circonda costantemente mi ispira, quindi traggo spunto dagli scenari che la natura offre come le cascate, le onde in mare ed i fiori colorati. Mi piace anche disegnare pavoni, cavalli e tigri.
Un tema che ha avuto un grande impatto nei miei dipinti è la sofferenza infantile. Vorrei dipingere i bambini svantaggiati provenienti da diversi paesi per ricordare alle persone che esistono ancora bimbi che soffrono quotidianamente in tutto il mondo. Mi piace anche disegnare i luoghi che costituiscono un patrimonio importante nel mio paese, la  Siria, e dai quali si traggono bei ricordi.


Che cosa rappresenta per te la pittura?

La pittura è la mia passione.  Uso i colori per esprimermi, quando tengo in mano il mio pennello  dimentico tutto e mi trasferisco  in un altro mondo pieno di sogni.

 

Quali emozioni hai provato all’evento” ART EXHIBITION”?
Questo evento è stato la mia prima mostra personale dove ho esposto tutte le mie opere che ho dipinto da quando ho iniziato. È sempre stato il mio sogno  avere una mostra personale e ci sono riuscita! Con l’aiuto ed il sostegno di mio marito, della mia amica, la signora Mrinmay Sebastian, del responsabile della galleria della Cartoon Art Gallery,di  mia figlia che con talento  ha organizzato l’evento per me, il tutto coadiuvato dall’amore e dall’ausilio della mia famiglia e degli amici. È singolare vedere,  gli oggetti d’antiquariato e le pitture  entrambi esposti nello stesso posto.

Il leitmotiv di questo evento è :” Art is Life, Life is Art”. Come commenti?
L’arte per ogni artista è come la respirazione. È una parte enorme della nostra vita. Per me l’arte significa tutto, senza, la mia vita non avrebbe alcun significato.  L’arte è un mezzo per diffondere l’amore e la pace in tutto il mondo.  Questo evento è stato meraviglioso.

Un tuo commento riguardo Mr. Yasser Al Gargawi, Direttore degli Eventi Culturali?

Mr. Yasser Al Gargawi è una figura molto importante nel settore culturale negli Emirati Arabi Uniti. Si adopera parecchio per aiutare e sostenere artisti emergenti nel paese. È molto competente nel settore dell’arte, discute e conversa con l’artista su ogni singola opera  per imparare da ognuno e condividere con loro le conoscenze.

 

 

Questo quadro è meraviglioso! Gli occhi della donna sono così espressivi che colpiscono al cuore. E’ caratterizzato da colori decisi ed armoniosi. Cosa ne pensi?
E’ uno dei miei  preferiti. Ho tratto spunto quando il sangue scorreva e la guerra era ovunque nel mondo. Questo dipinto è una combinazione di amore e paura. Sono una madre e so come si sente una mamma quando cerca di proteggere il suo bambino dal pericolo durante la guerra. Lo dipingo, lo sento, quindi viene dal mio cuore.

 

Qual è il tuo dipinto preferito?

Amo tutti i miei dipinti. Ognuno significa molto per me. Tuttavia  ho una tecnica preferita che uso, che è la pittura con spatola o a coltellina. La pittura a coltellina è quando si inseriscono strati spessi di colori casuali per creare un effetto testurizzato e tridimensionale che si desidera produrre su tela.

 

 

A Febbraio 2018 ci sarà un altro importante evento: INTERNATIONAL WATERCOLOUR FESTIVAL UAE. Un’anticipazione?

È il primo Festival Internazionale di Acquerelli  negli Emirati Arabi Uniti. E ‘un invito per gli artisti “acquerellisti” in tutto il mondo a venire a Dubai per evidenziare l’arte degli Emirati Arabi Uniti e lasciare un loro segno. È anche  una possibilità per i maestri del mondo e i giovani artisti  di promuovere la loro arte ed esprimere se stessi. L’International Watercolor Society (IWS) ha filiali in quasi 90 paesi ed è stata inaugurata da Atanur Dogan Presidente di IWS Global nel 2015. La sig.ra Mrinmay C. Sebastian è stata nominata Responsabile del paese per IWS negli Emirati Arabi Uniti. È la manager della galleria di Cartoon Art Gallery di Dubai. Sono entusiasta di partecipare a questo evento per aiutare la signora Mrinmay, come volontaria.

 

Chi è Rafah Abdulrazzak quando non dipinge?
Sono un artista siriana che vive a Dubai, sono laureata all’Università di Damasco e ho conseguito la laurea in letteratura inglese. Quando non dipingo, sono a casa a prendermi cura della mia famiglia o sono fuori socializzare con amici e colleghi artisti. Riesco a mantenere un equilibrio tra i miei doveri e la mia arte, quindi ottengo il meglio da entrambi i mondi.

(Visited 128 times, 1 visits today)
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages