Gregory Kunde dirige al Teatro La Fenice Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini

Gregory Kunde dirige Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini al Teatro La Fenice. Con questo evento riprende dopo la pausa estiva la programmazione lirica del Teatro veneziano: il capolavoro comico del compositore di Pesaro sarà infatti riproposto nel collaudato allestimento firmato dal regista Bepi Morassi con le scene e i costumi di Lauro Crisman e le luci di Vilmo Furian, e con il celebre tenore impegnato nella veste di direttore dell’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice. La prima, in programma domenica 19 agosto 2018 alle ore 19.00, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni in memoria di Tullio Serafin istituite, nel cinquantesimo anniversario della morte del maestro, dall’Archivio storico Tullio Serafin. Seguiranno le repliche il 24, 26 e 29 agosto, il 27 settembre, il 4, 6, 20 e 24 ottobre 2018.
Composta in poche settimane su un libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia Le Barbier de Séville ou La précaution inutile di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais (Parigi 1775), l’opera andò in scena per la prima volta al Teatro Argentina di Roma il 20 febbraio 1816 col titolo Almaviva ossia L’inutile precauzione, sia per riverenza verso Paisiello che già si era cimentato col Barbiere (San Pietroburgo 1782), sia per valorizzare la parte del tenore Manuel García, elevato al rango di protagonista. Dopo il fiasco della prima, l’opera trionfò nelle ultime sere del carnevale e in seguito rimase una delle opere più rappresentate al mondo e il capolavoro rossiniano per antonomasia.


Nel cast figurano Francisco Brito nel ruolo del conte d’Almaviva; Chiara Amarù nel ruolo di Rosina; Julian Kim in quello di Figaro; inoltre Omar Montanari sarà Bartolo; Mattia Denti, Basilio; Giovanna Donadini, Berta; mentre Matteo Ferrara in alternanza con William Corrò interpreterà Fiorello. Completano il cast gli artisti del Coro Emanuele Pedrini, Emiliano Esposito ed Enzo Borghetti in alternanza nel ruolo di un ufficiale. Maestro al fortepiano Roberta Ferrari. La vivace e teatralissima messinscena, ormai un classico della Fondazione Teatro La Fenice, viene riproposta nell’ambito del Progetto Rossini, con il quale la Fenice ha voluto rendere omaggio al compositore pesarese nel centocinquantesimo anniversario della morte.
Lo spettacolo sarà proposto con sopratitoli in italiano e in inglese. Ecco il dettaglio delle recite: domenica 19 agosto 2018 ore 19.00, venerdì 24 agosto ore 19.00 turno A, domenica 26 agosto ore 19.00, mercoledì 29 agosto ore 19.00 turno D, giovedì 27 settembre ore 19.00 turno E, giovedì 4 ottobre ore 19.00, sabato 6 ottobre ore 15.30 turno C, sabato 20 ottobre ore 15.30, mercoledì 24 ottobre ore 19.00.
Per informazioni e prenotazioni www.teatrolafenice.it, call center HelloVenezia +39 0412424.

Gregory Kunde
Direttore. È considerato da molti come uno dei più eleganti e completi cantanti belcantisti sulla scena lirica di oggi. Dopo il debutto europeo come direttore di Maria di Rohan al Bergamo Musica Festival 2011, torna alla direzione d’orchestra in questa produzione del Barbiere di Siviglia al Teatro La Fenice. Come cantante, è apparso in tutti i più grandi teatri del mondo, tra cui Scala, Metropolitan Opera, Lyric Opera di Chicago, Wiener Staatsoper, Bayerishe Staatsoper di Monaco di Baviera, Théâtre des Champs Elysées, Rossini Opera Festival, Opera di Roma, Théâtre du Chatelet, Opernhaus di Zurigo. Collabora regolarmente con direttori e registi quali Muti, Mehta, Chailly, Gardiner, Pappano, Nagano, Noseda, Plasson, Prêtre, Rattle, Davis, Chung, Tate, Ronconi, De Ana, McVicar, Pizzi, Nelson, Bonynge, del Monaco, Scimone, Zedda. Tra le apparizioni più importanti ricordiamo La donna del lago a Edimburgo, Ginevra e Vienna, I puritani al Metropolitan, Iphigenie en Tauride a Parigi, La Damnation de Faust diretta da Simon Rattle e Gianandrea Noseda, Otello di Rossini ad Anversa, Pesaro, Milano e Barcellona, Elisabetta, regina d’Inghilterra a Bruxelles e Amsterdam, Norma all’Accademia di Santa Cecilia, a Barcellona, Monaco, Liegi e Bilbao, Alceste ad Atene e Copenhagen, Das Lied von der Erde alla Carnegie Hall di New York, La clemenza di Tito a Napoli, Idomeneo a Bruxelles e Valencia, Poliuto e Gemma di Vergy a Bergamo, I vespri siciliani a Torino e Valencia, Les Huguenots a Strasburgo, Un ballo in maschera a Torino e Bologna, Otello a Valencia, Genova, Siviglia, Madrid e Londra, Il pirata e Poliuto a Barcellona, Aida a San Paolo, all’Arena di Verona, a Mosca e a Madrid, Peter Grimes a Santa Cecilia e a Valencia, Les Troyens alla Scala, La forza del destino a Valencia e Dresda, Luisa Miller all’Opéra di Liegi, Roberto Devereux a Madrid e Bilbao, Samson et Dalila a Torino e Valencia, Manon Lescaut a Bilbao, Torino e Barcellona, Andrea Chénier a Roma e Bilbao, Turandot a Tel Aviv. Alla Fenice ha interpretato Norma (2015), Il trovatore (2014), L’Africaine (2013) e Otello (2012, diretto da Chung anche a Palazzo Ducale e nella tournée in Giappone).

Teatro La Fenice

domenica 19 agosto 2018 ore 19.00*

venerdì 24 agosto 2018 ore 19.00 – domenica 26 agosto ore 19.00

mercoledì 29 agosto ore 19.00 – venerdì 7 settembre ore 19.00

mercoledì 19 settembre ore 19.00 – domenica 23 settembreore 15.30

giovedì 27 settembre ore 19.00 – giovedì 4 ottobre ore 19.00

sabato 6 ottobre ore 15.30 – sabato 20 ottobre ore 15.30

mercoledì 24 ottobre ore 19.00 – venerdì 26 ottobre ore 19.00

domenica 28 ottobre ore 15.30 – martedì 30 ottobre ore 19.00

Lirica e Balletto Stagione 2017-2018

IL BARBIERE DI SIVIGLIA

musica di Gioachino Rossini

personaggi e interpreti

Il conte d’Almaviva Francisco Brito

Bartolo Omar Montanari

Rosina Chiara Amarù

Figaro Julian Kim

Basilio Mattia Denti

Berta Giovanna Donadini

Fiorello Matteo Ferrara (19, 24, 26/8)

William Corrò (29/8, 7, 19, 23, 27/9, 4, 6, 20, 24, 26, 28, 30/10)

Un ufficiale Emanuele Pedrini (19, 29/8, 23/9, 6, 26/10)

Emiliano Esposito (24/8, 7, 27/9, 20, 28/10)

Enzo Borghetti (26/8, 19/9, 4, 24, 30/10)

maestro concertatore e direttore

Gregory Kunde (19, 24, 26, 29/8, 27/9, 4, 6, 20, 24/10)

Sesto Quatrini (7, 19, 23/9, 26, 28, 30/10)

regia

Bepi Morassi

Orchestra e Coro del Teatro La Fenice

maestro del Coro Claudio Marino Moretti

con sopratitoli in italiano e in inglese

allestimento Fondazione Teatro La Fenice

Progetto Rossini nel centocinquantesimo anniversario della morte

* Recita inserita nell’ambito delle celebrazioni

in memoria di Tullio Serafin nel 50° anniversario della morte,

istituite dall’Archivio storico Tullio Serafin

Comunicato Stampa

(Visited 1 times, 1 visits today)

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages