Jessica Pratt inaugura il 2018 a Barcellona con L’elisir d’amore

Dopo il successo come Desdemona in Otello di Rossini al Gran Teatre del Liceu nel 2016, Jessica Pratt, considerata l’erede della grande Joan Sutherland, tornerà al teatro de La Rambla, questa volta per interpretare per la prima volta una delle opere più popolari del bel canto romantico, L’elisir d’amore, di Donizetti. Ha avuto un anno “molto spagnolo”, commenta la diva australiana che si è stabilita in Italia da alcuni anni: “In gennaio e febbraio ho cantato per la prima volta all’Opera di Oviedo nel ruolo di Gilda in Rigoletto; a giugno ho avuto la fortuna di debuttare al Palau de Les Arts di Valencia come Amenaide in Tancredi, di Rossini, nella bellissima produzione di Emilio Sagi; suoi erano anche I Puritani che abbiamo portato al Festival di Savonlinna (Finlandia) a luglio con la compagnia del Teatro Real di Madrid, che è stata un’esperienza meravigliosa; a novembre ho debuttato il ruolo di Norina di Don Pasquale nel mio ritorno alla stagione di ABAO-OLBE (Bilbao) e ora inizierò l’anno a Barcellona con la mia prima Adina”.

Un ruolo che la cantante aveva una desiderio “tremendo” di debuttare; “si tratta di una parte particolarmente bella, soprattutto nei duetti, che parla di una donna di carattere, indipendente e sicura di sé e sono certa che sarà bellissimo esibirmi davanti al pubblico di Barcellona”, continua. “La verità è che è sempre un piacere cantare in Spagna e spero di continuare in molte altre occasioni”, afferma.

La soprano australiano canterà durante i dieci spettacoli di L’elisir d’amore programmato dal Liceu (7, 9, 12, 14, 16, 18, 22, 24, 26 e 28 gennaio, 2018), in una ripresa della famosa messa in scena di Mario Gas e sotto la direzione di Ramón Tebar.

Jessica Pratt ha iniziato la stagione a settembre interpretando Lucia di Lammermoor in un omaggio a Maria Callas con cui ha debuttato a Parigi al Théâtre des Champs Elysées e a ottobre è stata la Regina della Notte nel Flauto magico con la Los Angeles Philharmonic e con la direzione di Gustavo Dudamel; in seguito al suo impegno al Liceu la attendono il suo ritorno al Metropolitan di New York (Lucia di Lammermoor) e spettacoli alla Staatsoper di Amburgo (Il flauto magico) e alla Sydney Opera House (Lucia di Lammermoor), oltre ad altri.
Info:

(Visited 23 times, 1 visits today)
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Alessandra Giorda - P.IVA 11290670014

Realizzato da Escamotages